CALCIOMERCATO/ Milan, Robinho verso l’MLS, Matri per Vrsaljko?

Sono ore intense, di lavoro scrupoloso e sottotraccia, di possibilità e decisioni. Il mercato del Milan in questo momento è soprattutto dedicato all’attacco, prima da ridurre a livello numerico e poi da rinforzare logicamente in base al nuovo 4-3-3 di Inzaghi. Mario Balotelli è il “caso” più spinoso, non è incedibile ma nemmeno in vetrina: sì, può andare via, ma servono non meno di 25 milioni, senza sconti. Questi però potrebbero essere i giorni giusti per sistemare giocatori diversi, meno funzionali o in eccesso, per questioni tecniche e di ingaggio.

Parliamo di Robinho e Matri. Per l’attaccante brasiliano la cessione è la soluzione migliore, per i rossoneri rappresenta da tempo un esubero dal costo fin troppo esagerato: un lusso in declino, insomma. Ecco perché ogni istante potrebbe essere quello buono, sperato, per il suo addio. Brasile? Difficile, anche se circolano ancora voci di un possibile scambio con il Santos per Damiao. Più realistico, invece, lo sbarco in America, suggerisce stamane La Gazzetta dello Sport. L’indiscrezione, strano ma vero, è firmata direttamente dall’amico Kakà, che da Orlando ha dichiarato: “Robinho può essere uno dei prossimi giocatori a ricevere un’offerta dalla MLS“. Staremo a vedere. Per Matri il discorso è ben diverso visto che, nonostante la pessima stagione, gode ancora di acquirenti seri e nostrani. La novità si chiama Genoa (in passato si è parlato del Palermo): i rossoblu rischiano di perdere Gilardino, direzione Guangzhou, ed al suo posto, nel caso, piace il nome dell’ex bianconero.

La trattativa si fa interessante se, spiega la Rosea, l’operazione diventasse uno scambio: Matri al Genoa, Vrsaljko al Milan. Il terzino croato è nel mirino del Diavolo (e della Juve), Galliani e Preziosi ne hanno già parlato e lo rifaranno nel weekend in Versilia.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy