Poche speranze per un ritorno di Taarabt, anche se a fine agosto…

taarabt 2 milan-sassuolo (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Continua la ricerca dell’attaccante esterno da parte del Milan. Inzaghi vuole un mancino che parta da destra per calciare a rientrare ma i nomi fin qui analizzati, vedi Cerci, costano troppo per la casse rossonere.

Nell’elenco infinito dei nomi fin qui analizzati però c’è ne uno che non ha queste caratteristiche tecniche, è un destro, ma è forse l’acquisto che più esalterebbe i tifosi: Adel Taarabt. Il marocchino da gennaio ha dimostrato di poter stare nella rosa, ha entusiasmato San Siro ma la società a giugno ha deciso di non esercitare il riscatto richiesto dal QPR. Ironia della sorte il prezzo per Adel sarebbe “solo” di sette milioni, molti meno rispetto all’esterno del Torino, per il quale Cairo ne ha chiesti circa venti.

Problemi comportamentali e caratteriali hanno fatto prendere questa decisione al Milan e anche il giornalista Gianluigi Longari, ieri presente a Sportitalia, ha confermato quest’ipotesi. Taarabt non ha mai nascosto il suo desiderio di tornare ma le possibilità al momento sono ridotte al lumicino: l’unica speranza potrebbe essere a fine agosto, se il giocatore dovesse essere ancora in Inghilterra a quel punto il Diavolo potrebbe tornare alla carica e riaccogliere il suo ex numero 23.