Ambrosini al passo d’addio: “Al 90% smetto, non ho avuto offerte interessanti”

ambrosini milan-lazio 3 (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Quasi cinquecento presenze, distribuite in diciassette anni, con la maglia rossonera, molte delle quali con la fascia da capitano al braccio: Massimo Ambrosini resterà per sempre una leggenda dalle parti di Milanello, ma sembra giunto per lui il momento di appende gli scarpini al chiodo. Lo ha spiegato lo stesso centrocampista al Resto del Carlino: “Al 90% smetto e probabilmente lavorerò in televisioneMi dispiace lasciare il calcio dopo 20 anni, giocare è bello, ma ho avuto poche proposte interessanti, soprattutto all’estero”. Ambro lo dice non senza un pizzico di amarezza, dopo che non gli è stato rinnovato il contratto dalla Fiorentina, alla quale si era trasferito dopo una vita al Milan: “E’ un cambiamento grande, avrei avuto ancora qualche colpo in canna, ma pazienza… La tv? C’è qualche idea di lavorare in tv, ma ancora niente di definitivo”.