Cairo su Cerci: “Altre offerte arrivate per lui. Galliani? Ha il braccino corto…”

cairo2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Urbano Cairo ha commentato la trattativa con il Milan per Alessio Cerci: “Come finirà? Vediamo, non lo so, dipende dall’appetito (ride). Con Galliani ci siamo visti martedì, poi io sono partito per Spalato, e nel frattempo il Milan ha venduto anche Balotelli. Non ho la necessità di vendere Cerci, i conti della società sono a posto, bilancio sano anche se a oggi ho speso 22 milioni e ne ho incassati 10. Nel momento in cui un calciatore ha ambizioni non sono io a tarpargli le ali. Se l’accordo sarà buonissimo per noi e per Cerci, bene. In caso contrario Alessio me lo tengo stretto“. Poi, altra battuta su Adriano Galliani: “Ha il braccino corto. Battuta a parte, Galliani fa il suo mestiere, i suoi interessi. Ricordo solo che Cerci arriva da due grandi stagioni, l’ultima con 13 gol e 11 assist e lo cercano dall’estero. Non solo le società che sono finite sui giornali, ieri è arrivata una nuova richiesta. Ci fosse un’opportunità positiva per lui io non mi metterei di traverso”.