Stop Cerci: il Milan temporeggia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ una reciproca attesa. Milan e Atletico Madrid hanno puntato i piedi sulle rispettive offerte per Alessio Cerci, e aspettano che Cairo abbassi le pretese e che il giocatore esprima la sua preferenza. Come riporta As, il Torino chiede 20 milioni per cedere il suo pezzo pregiato: gli spagnoli ne offrono 16, troppo poco per il patron granata.

I rossoneri, per cercare di ridimensionare il costo, hanno offerto il cartellino di Nocerino, ma Cairo è irremovibile: 20 milioni o niente. In realtà, si potrebbe chiudere a 18 milioni ma, al momento, nessuna delle due pretendenti si spinge oltre le proprie proposte.

Intanto, Ventura ha deciso di non schierare l’esterno nella gara di Europa League contro lo Split, per non rischiare eventuali infortuni. Un segnale chiaro: Cerci vuole andare via, si sta solo cercando di farne lievitare il prezzo. L’Atletico si sente favorito, puntando sulla volontà del giocatore di partecipare alla Champions; il Milan aspetta, sperando che qualcosa cambi.