CALCIOMERCATO/ Milan, l’esterno d’attacco arriverà: ecco le (nuove) alternative a Cerci

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il mercato rossonero è in fermento. La cessione di Mario Balotelli potrebbe presto aprire a nuovi scenari. Nuovi scenari che non riguarderebbero soltanto l’arrivo di un centravanti, ma anche l’acquisto di un esterno d’attacco. In merito, il nome più caldo rimane quello di Alessio Cerci, da tempo in orbita Milan e richiesto in maniera insistente da Mister Inzaghi. Qualora dovesse sfumare l’ala granata, Adriano Galliani potrebbe tentare di percorrere la strada che porta a Lavezzi. Attenzione, però, agli outsiders.

Proprio così. Ieri sera, infatti, Sky Sport sosteneva che il Milan si fosse avvicinato a Maxime Lestienne: il Bruges sarebbe stato disponibile a cedere il proprio gioiello in prestito. Ma non finisce qui. Secondo Sportmediaset, nelle ultime ore, il club di Via Aldo Rossi avrebbe sondato il terreno per Bony e Doumbia. Il primo è reduce da un’ottima stagione con la maglia dello Swansea, era terminato nei radar rossoneri già ai tempi del Vitesse e costa dodici milioni, mentre l’esterno del CSKA Mosca potrebbe essere utilizzato anche come prima punta, ha un contratto in scadenza al termine della prossima stagione e ha un cartellino valutato poco meno di venti milioni. Obiettivi onerosi.

Sullo sfondo, spunta Fabio Borini, tornato al Liverpool dopo il prestito al Sunderland. L’ex attaccante della Roma si esprime al meglio da ala e, secondo quanto riportato da Fantagazzetta.it, non rientrerebbe nei piani di Rodgers: potrebbe essere ceduto a titolo temporaneo. L’affare potrebbe andare in porto nelle ultime ore di mercato, anche grazie al passaggio di Balotelli proprio dal Milan al Liverpool.