I 45′ di Balotelli contro il Liverpool: flash stupefacenti, ma poco pericoloso

MARIO BALOTELLI
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Subentrato ad inizio ripresa contro il Liverpool, nell’ultima gara della Guinness Cup, Mario Balotelli ha dimostrato di essere il giocatore tecnicamente più valido di questo Milan, dal peso specifico maggiore: entrato in campo con un atteggiamento propositivo, i suoi 45′ sono stati costellati da flash qualitativamente stupefacenti.

Sprazzi d’intesa con Niang, ma ancora troppo lontano dalla porta, troppo poco pericoloso, poco supportato dalla squadra: se manca il collettivo il solista non può emergere. Dal canto suo Balotelli dovrà sicuramente migliorare la fase di non possesso: risulta ancora troppo poco disponibile al gioco senza palla, qualità di questi tempi imprescindibile per poter essere un giocatore completo.