Il dramma di Kramer: “Non ricorderò mai più la finale dei Mondiali”. Ecco perché…

E’ un vero e proprio dramma quello che riguarda Cristopher Kramer che non ricorderà niente dei 30 minuti giocati nella finale del Mondiale contro l’Argentina. Ad ammetterlo, in un’intervista a Focus, è lo stesso centrocampista della Germania: “I medici sono sicuri che i ricordi di quella parte della gara non torneranno”. Sostituito intorno alla mezzora per uno scontro con Garay, Kramer chiese all’arbitro Nicola Rizzoli se quella che stava giocando era la finale del Mondiale. “Pensavo scherzasse – raccontò Nicola Rizzoli dopo la partita – gli ho fatto ripetere la domanda, e lui ha risposto che gli serviva sapere se questa è davvero la finale. Allora ho avvisato Schweinsteiger e hanno sostituito Kramer…“. L’amnesia provocata dal trauma cranico subito dal giocatore del Borussia Moenchengladbach, secondo i medici che lo hanno visitato, sarà permanente.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy