Per Galliani “Milan in crescita”, ma in società aria di preoccupazione

“Dico ai tifosi che il Milan sarà una squadra che lotterà: chi non lotta non potrà mai giocare nel mio Milan”. Conferenza stampa del raduno, 10 luglio 2014.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Meno fiducia di prima e malumori che crescono, è questo il bilancio societario sostenuto stamane dal Corriere della Sera dopo le prime uscite ufficiali del Milan di Inzaghi in America.

Adriano Galliani, si legge direttamente dal quotidiano milanese, ha apprezzato prestazione ed atteggiamento contro il Liverpool: “Ho visto un Milan in crescita, di certo migliore rispetto alle precedenti sfide. Abbiamo giocato in maniera dignitosa e ho visto un buon Niang“. Ma dello stesso avviso non è una buona componente della dirigenza rossonera la quale, secondo i sussurri respirati dal CorSera in via Aldo Rossi 8, ha definito “preoccupante” la situazione attuale. Inzaghi, sia chiaro, non è il colpevole né sul banco degli imputati, il Diavolo visto fin qui però non può piacere né convincere sul piano dell’equilibrio e del gioco.

La tournée si concluderà questo giovedì, il giorno dopo non è da escludere un incontro a Forte dei Marmi tra allenatore e AD. Il problema principale rimane sempre e solo lo stesso: una rosa mediocre ed un mercato ancora peggio.