Pazzini: “Non siamo da ottavo posto. Montolivo? Si sente la sua mancanza”

raduno pazzini (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giampaolo Pazzini è carico per la nuova stagione. Pronto a viverla da protagonista, il Pazzo ha parlato in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ricordando come ora come ora è dif­fi­ci­le dire a quale po­si­zio­ne pos­sia­mo am­bi­re, ma una cosa è certa: rea­li­sti­ca­men­te non pos­sia­mo es­se­re quel­li dell’ot­ta­vo posto. E’ im­pos­si­bi­le ri­pe­te­re una sta­gio­ne si­mi­le. Siamo una buona squa­dra, che deve tro­va­re la giu­sta coe­sio­ne. Non siamo in grado di pun­ta­re su un sin­go­lo, quin­di dob­bia­mo va­lo­riz­za­re il grup­po. Capisco i tifosi perché sono ar­rab­bia­to anch’io. E così è dura ri­por­ta­re la gente allo sta­dio, come vor­rem­mo tutti. Ma que­sto grup­po ha una gran­de vo­glia di ri­val­sa, non ri­pe­te­re­mo la scor­sa sta­gio­ne. I con­cet­ti di certo non ci man­ca­no: il 31 ago­sto il no­stro pub­bli­co vedrà un’altra squa­dra. Montolivo? Ric­car­do è molto im­por­tan­te per noi. Si sente la sua man­can­za nello spo­glia­to­io e anche in campo: è unico come ca­rat­te­ri­sti­che“.