Acerbi, la fine di un incubo: “Che soddisfazione tornare a giocare”

Dieci mesi senza campo, tra ospedali e terapie. Oggi Francesco Acerbi può raccontare non solo di aver sconfitto la malattia, ma anche di essere tornato un vero giocatore. Buona la sua prova contro la Samp, così ai microfoni di Rai Sport esprime tutta la sua felicità: “Tornare per me è una grande soddisfazione, è un punto di partenza. Abbiamo giocato bene, questo è importante . Ero emozionato, ma è andato tutto bene anche se al 70′ avevo un po’ di crampi. Se lavoro al massimo il resto verrà di conseguenza. Ora il mister sarà in difficoltà sulle decisioni da prendere. Questa settimana è stata dura, venivamo dal 7-0 con l’Inter,ma abbiamo reagito e anche se tutte le partite sono difficili, se scendiamo in campo con umiltà e voglia di fare bene possiamo fare male a tutti”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy