Berlusconi a Milanello: clima disteso ed entusiasmo

Sempre più presente, entusiasta. Stretto attorno a Inzaghi e alla squadra, per infondere fiducia e ritrovare i vertici degli anni d’oro. Silvio Berlusconi, presidente del Milan, ha terminato la sua visita al centro sportivo rossonero. Un clima di entusiasmo e coesione ha accompagnato la visita del numero uno milanista che, stando alle parole dell’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, “ha ritrovato per il Milan l’entusiasmo dei primi anni di gestione”. Prima un discorso di venti minuti circa alla squadra, a cui ha partecipato anche il nuovo acquisto, Marco van Ginkel, aiutato dal suo neo vicino d’armadietto, Nigel de Jong, che ha tradotto le parole del Presidente. Un discorso informale, con tanto di consueta toccata di cresta a Stephan El Shaarawy, pupillo di Berlusconi. Successivamente, pranzo con Inzaghi e Galliani, per poi prendere parte alla riunione tecnica e vedere alcuni video insieme a tutta la squadra. A fine giornata, invito ufficiale a tutta la squadra e allo staff tecnico per trascorrere un’intera giornata all’università del libero pensiero di Villa Gernetto. Confermata la presenza di Berlusconi a Milanello anche per venerdì prossimo e a San Siro l’indomani in tribuna autorità per assistere a Milan-Juventus. Un clima disteso, coeso e rinvigorito. Il Milan e Berlusconi hanno ritrovato la passione dei giorni migliori, e ora vogliono tornare a vincere. Ancora, insieme. (Fonte: gianlucadimarzio.com; foto: acmilan.com)

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy