Brocchi: “La cessione di Cristante? Voleva più spazio, ma la società…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non lo ha mai allenato, ma da quando ha iniziale la sua avventura nel settore giovanile rossonero lo conosce come un modello da riproporre ai suoi ragazzi e ieri nel corso di Tiki Taka ha parlato anche di lui. Così Cristian Brocchi su Bryan Cristante: “La sua cessione è stata una scelta dovuta probabilmente anche alle casse e alle esigenze della società, ma la scelta è stata fatta soprattutto dal ragazzo che era chiuso e voleva andare lì a giocare. Quando un giocatore ha voglia di andare a giocare, secondo me deve essere lasciato libero”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook