D'Amico Milan - L'agente: "Berlusconi voleva un Milan d'attacco"

D’Amico: “Berlusconi ha sempre dettato la sua linea di gioco, normale sia amareggiato dopo la Juve”


Intervenendo a Tiki Taka, il programma di Italia 1 condotto da Pierluigi Pardo, il noto agente FIFA Andrea D’Amico, procuratore, tra gli altri, di Criscito ed Antonini, ha parlato della situazione del Milan e del presunto malessere del presidente dopo la sconfitta contro la Juventus: “Berlusconi non è solo il capo dell’azienda Milan, ma è anche il suo leader carismatico: ha sempre dettato la sua linea di gioco ai propri allenatori. Scelse Sacchi per un motivo ben preciso: il suo Milan doveva imporre il proprio gioco, doveva essere un Milan d’attacco. Contro la Juve il Milan ha giocato con tre “false” punte: El Shaarawy ripiegava spesso a centrocampo, Menez scendeva in marcatura su Marchisio, Honda si è trovato ad essere terminale offensivo

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy