Deschamps su Menez: “Jeremy aveva bisogno di ritrovare fiducia e continuità, il Milan può dargliele”

Il tecnico della Nazionale francese, Didier Deschamps, ha parlato di Jeremy Menez ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “Meravigliato dal gol di Menez? Non ho bisogno di vedere certe cose, le conosco già… Questo non significa che non lo stia seguendo: lo faccio per tutti i giocatori che possono essere utili alla nazionale. E di sicuro un gol così, ad un attaccante, fa solo che bene. Falso nueve? A 17 anni nel Sochaux faceva proprio quello, la punta centrale. Non so se sia il ruolo più adatto a lui, di sicuro così gli viene chiesta meno fatica, anche nella fase difensiva, rispetto a quando giocava più esterno. Jeremy, veniva da sei mesi difficili, e aveva bisogno di ritrovare cose indispensabili per un giocatore: fiducia e serenità, minuti di gioco e ritmo partita, dunque continuità, fra una partita e l’altra ma anche nella stessa. Se il Milan sarà stata una buona scelta, lo sapremo solo alla fine: di sicuro il Milan è una squadra di un campionato che conosceva già, che sulla carta può dargli tutte queste cose”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy