Galliani su Bonaventura: “Decisivo il rapporto con Percassi, il medico dell’Atalanta…”

Mercato finito, Galliani ai microfoni di Milan Channel esulta per la fine della trattativa che ha portato Giacomo Bonaventura al Milan: “Appena Zaccardo ha rifiutato il Parma, abbiamo pensato che servisse un giocatore importante, di grande talento ma diverso: Bonaventura è un ragazzo bravissimo, durante la firma del contratto si è messo a piangere. Migliorare la qualità delle persone è stato uno degli obiettivi superati da questo Milan nel mercato. Nel mercato è decisiva la conoscenza, avere rapporti così intensi con persone e club è fondamentale: ho chiamato Percassi (presidente dell’Atalanta, ndr) e in dieci minuti era nella nostra sede. Abbiamo reinvestito alla lira la cifra presa da Cristante per Bonaventura: è giovane ma non giovanissimo, ha caratteristiche umane simili a quelle di Cristante. Il ragazzo era a Milano, il medico dell’Atalanta pensava che doveva mandare all’Inter tutta la documentazione e invece era il Milan…”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy