Galliani elogia Inzaghi: “Sintonia totale fra di noi. Vi svelo come nasce il feeling tra lui e Berlusconi…”

E’ un Adriano Galliani straripante quello intervistato e riportato in prima pagina stamattina dal Corriere della Sera. Da Balotelli a Conte, fino a Inzaghi. L’ad rossonero si è soffermato sull’attuale tecnico che sta riportando entusiasmo ad un ambiente spento dopo una stagione deludente: “Abbiamo preso giocatori adatti alle idee di Inzaghi. C’è una sintonia totale, tra me, lui e il presidente Berlusconi”. “Inzaghi è motivato sempre, – continua Galliani sull’incontro di sabato sera fra Inzaghi e Allegri, non ha bisogno di extra. Il feeling col presidente? C’è sempre stato. È una cosa epidermica. Prima della finale di Atene, Berlusconi chiamò Inzaghi e gli predisse che avrebbe segnato due gol. In quella vigilia Pippo non stava in piedi. L’avevo anche detto a Ancelotti: ‘Ma non è meglio far giocare Gilardino?’. E Carlo: ‘Hai ragione, ma magari domani segna'”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy