Infortuni Milan: con la Juve El Shaarawy non recupera

Verso la Juve senza Diego Lopez, Alex ed El Shaarawy. Torres ok

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ tempo di Milan-Juventus, per la prima volta nella storia del campionato in campo a settembre. Inzaghi vs. Allegri, di fronte le prime della classifica (insieme alla Roma). A cinque giorni dalla sfida di San Siro, sorprese e primi record non si sono fatti attendere. I rossoneri non vogliono fermarsi, hanno fame e preparano il “miracolo”, per usare le parole di Inzaghi.

Battere i bianconeri, comunque, rimane molto più probabile rispetto al recupero di Diego Lopez, Alex ed El Shaarawy. I primi due hanno subito un guaio muscolare alla coscia nel corso del 5-4 del “Tardini”, le condizioni, ricorda Tuttosport, verranno valutate attraverso esami medici nelle prossime ore: una loro presenza in campo sabato sera è da escludere; per il Faraone, invece, l’infiammazione alla caviglia non sembra essere proprio una semplice passeggiata, dopo gli impegni con la Nazionale e il forfait a Parma c’è pessimismo sulle sue condizioni in vista del big match. Infine, buone notizie per Torres: la distorsione, anche in questo caso alla caviglia destra, infortunata sabato in allenamento, precisa La Gazzetta dello Sport, è stata tenuta nascosta quasi fino al fischio d’inizio di ieri ma non preoccupa: El Nino sarà a disposizione, con questo Menez e grazie all’eccellente esordio di Bonaventura (senza dimenticare Honda) però il posto fisso dovrà davvero conquistarselo con le unghie.

Nello spirito è un Milan pieno di entusiasmo, nel fisico fresco di “danni” non di poco conto. Le alternative non mancano e saranno chiamate a dare risposte immediate. La Juve nel mirino, il clima è già caldissimo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy