Inzaghi Milan: "Basta gol su calcio piazzato"

Inzaghi: “Mezz’ora inspiegabile. Per tornare grandi, basta gol così. Ma buono l’inizio di stagione”. Le sue parole a Sky, Premium e MC


Queste le dichiarazioni rilasciate da Filippo Inzaghi al termine di Empoli-Milan (2-2).

SKY SPORT

E’ stata una partita strana, sapevamo che sarebbe stato difficile. Non scherzavo quando dicevo che qui la Roma ha fatto fatica, l’Empoli è una squadra di grande corsa. Purtroppo abbiamo regalato la prima mezz’ora, dispiace e non me lo spiegare. L’avevo detto ai miei, avevo inistito molto sui calci piazzati: se vogliamo tornare grandi non possiamo prendere due gol da situazioni da fermo, se non dopo rischi di perderla. Nel secondo tempo meritavamo anche di vincerla per le occasioni create con Menez e Torres: è stata una partita a due facce, non mi piacciono queste disattenzione e dobbiamo risolverle: i calci piazzati sono stati sempre un nostro problema, interverrò per migliorare questo aspetto. La squadra comunque ha dimostrato grande carattere e forza, consa devo dirgli… Sbagliata la prima mezz’ora, poi grande Milan. Abbiamo cercato di preparala al meglio, sapevo che se avessimo retto all’inizio sarebbe stato possibile portare a casa i 3 punti. Primi 30 minuti da cancellare, da tenere tutto il resto, per esempio i gol di pregevole fattura e buone azioni. L’inizio di stagione è buono, è dal 2009 che non facevamo questi punti dopo 4 giornate: c’è da migliorare gara dopo gara. Adesso pensiamo al Cesena, sarà difficile. In difesa ci vuole più cattiveria, ieri e oggi ho fatto il video dell’Empoli sulle palle inattive: sono bravissimi, hanno lo stesso allenatore da 3 anni e si muovono ottimamente a zona. Senza questi due gol avremmo vinto e parlavamo di 3 vittorie. Quando giochi con il 4-3-3 il vertice basso avversario è sempre difficile da prendere, ma è un rischio che si può correre se la difesa è ben schierata e compatta. La Juventus ci ha tenuti bassi, oggi dopo 20 minuti ho cambiato modulo e non è andata male. Cerchiamo certezze, probabilmente con i giocatori che abbiamo, Torres, Menez e Pazzini, il 4-2-3-1 si può fare. Menez ama giocare centralmente, con lui in questa posizione siamo il miglior attacco del campionato: non siamo ancora pronti per fare tanti esperimenti, anche se la squadra. Sono molto felice di Fernando Torres, è un grande professionista: fin dal primo giorno ha sempre messo tanta voglia, peccato per l’infortunio nel momento migliore. Ma oggi ha giocato alla grande, ha segnato e sfiorato la doppietta: sono sicuro che ci regalerà grandi gioie durante l’anno”.

MEDIASET PREMIUM

Dobbiamo tenere ciò che di buono facciamo in attacco e rivedere la fase difensiva. In questi giorni avevo fatto vedere i calci piazzati dell’Empoli, ma siamo stati disattenti. Una squadra che vuole diventare grande non può iniziare così. L’inizio gara è un nostro limite, dovrò vedere come migliorare. Ci mettiamo cuore e vogliamo, ma veniamo pur sempre da un ottavo posto. Con questo spirito resto fiducioso, essere il miglior attacco del campionato fa sempre piacere. Modulo? Il 4-2-3-1 con Torres può essere un sistema di gioco da adottare, avendo tanti attaccanti centrali potrà diventare naturale il passaggio a questo modulo. Con una squadra che ha poche certezze però è difficile cambiare modulo. Torres? Lo avevo visto allenarsi bene, l’ho tolto perché era stremato: ha fatto tanto, ci darà delle soddisfazioni, teniamocelo stretto. Sia Bonaventura che El Shaarawy possono giocare larghi a sinistra, Jack ha fatto bene. Teniamoci quello che abbiamo fatto di buono, non voglio dimenticare delle difficoltà da dove siamo partiti. L’Empoli è molto aggressivo, cerco sempre di portare sempre avanti la squadra poi però ho visto che era difficile. Non so cosa sia successo all’inizio, poi l’Empoli è calato, come avevo previsto. Cosa ho detto alla squadra nel secondo tempo? Quando perdi, o ti arrabbi o dai sicurezze ai tuoi giocatori, io ho cercato di tranquillizzarli, faccio fatica ad arrabbiarmi, si impegnano sempre. Ero arrabbiato per i gol sui calci piazzati, perché oggi ci sono costati la vittoria. Devo essere bravo ad entrare nella loro testa per migliore queste situazioni”.

MILAN CHANNEL

“In questi due giorni abbiamo visto solo calci piazzati dell’Empoli, ma siamo stati disattenti. Poi però siamo stati bravi, abbiamo dato tutto e avremmo forse meritato anche di vincerla nel finale. Dobbiamo risolvere il fatto di prendere gol facilmente. Cercherò di far migliorare la squadra piano piano. Honda? Sta confermando quanto di buono sta facendo. Torres? Prestazione e gol, era tanto tempo che non giocava, poi l’ho tolto perché era stremato. Rimpiango la prima mezz’ora di oggi, non me la spiego. Siamo consci che dobbiamo migliorare in queste cose. Ogni partita dovremo giocarcela ma pian piano ne verremo fuori. Van Ginkel dispiace, forse recuperiamo Essien e Alex per la prossima”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy