Parma-Milan: uno solo fra Torres e Bonaventura, Bonera dall’inizio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sarà Pippo Inzaghi contro Roberto Donadoni, sarà Milan contro Parma al Tardini, domani sera alle ore 20.45, per il posticipo della seconda giornata di Serie A Tim. I rossoneri sono chiamati a bissare la buona prova offerta nella gara casalinga contro la Lazio e, dopo i 90′ di domani sera, si potrebbe capire qualcosa in più sulle reali ambizioni milaniste. Dal canto loro i ducali sono chiamati al riscatto dopo il deludente esordio di Cesena e cercheranno di farlo davanti al loro pubblico, in un campo in cui tutte le avversarie soffrono l’aggressività dei padroni di casa. L’anno scorso finì 3-2, per i parmensi, all’ultimo respiro dopo che i rossoneri avevano ribaltato lo 0-2 iniziale ed erano riusciti a pareggiare.

Idee chiare, anzi chiarissime per Mister Inzaghi. Fuori Montolivo ed El Shaarawy per infortunio, Mexes e Zaccardo non convocati, sono alla loro prima convocazione in rossonero, Fernando Torres, Giacomo Bonaventura e l’olandese Van Ginkel. L’undici di partenza dovrebbe prevedere Diego Lopez in porta, davanti a lui classica difesa a quattro con Abate a destra, De Sciglio a sinistra, Alex e Bonera (quest’ultimo preferito a Zapata e Rami) centrali. Centrocampo fotocopia di quello visto contro la Lazio con De Jong davanti alla difesa, Poli e Muntari ai suoi lati. Davanti ci saranno Honda a destra, Menez a sinistra, mentre per il terzo uomo che completerà la prima linea è ballottaggio tra Torres e Bonaventura, con il primo favorito.

L’ex Roberto Donadoni deve fare a meno del lungodegente Nicola Pozzi e del quasi milanista, Biabiany che non è ancora al meglio e non sarà della partita. Mariga recuperato, invece, dovrebbe partire dalla panchina. Un paio di dubbi per il tecnico ducale che è in ansia per le condizioni di Paletta, se l’italoargentino non dovrebbe farcela, spazio a Felipe. 4-3-3 per i gialloblu che prevede, quindi, Mirante in porta, Cassani a destra e uno tra De Ceglie o Gobbi a sinistra (con il primo al momento favorito. A centrocampo Lodi farà il regista, con Acquah e Jorquera ai suoi lati. Davanti, Cassano torna ad essere il punto di riferimento, mentre Belfodil e Palladino completeranno il tridente.

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, De Ceglie; Jorquera, Lodi, Acquah; Palladino, Cassano, Belfodil. A disp.: Iacobucci, Cordaz, Gobbi, Costa, Ristovski, Felipe, Coda, Mendes, Lucas Souza, Galloppa, Mauri, Ghezzal. All.: Donadoni

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Bonera, De Sciglio; Poli, De Jong, Muntari; Honda, Menez, Torres. A disp.: Abbiati, Agazzi, Albertazzi, Zapata, Rami, Armero, Van Ginkel, Bonaventura, Saponara, Essien, Niang, Pazzini. All.: Inzaghi

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy