conferenza live inzaghi: la conferenza live di inzaghi

SM RELIVE/ Inzaghi: “Domani El Shaarawy non ci sarà, ballottaggio Torres-Bonaventura. Su Rami…”


Dal nostro inviato a Milanello, Daniele Mariani

Buona la prima, ma ora c’è da perseverare. Il Milan affronta domani al Tardini il Parma, gara valida per la seconda giornata di campionato. Filippo Inzaghi, in conferenza stampa, presenta il match contro i gialloblu e fa il punto della situazione in casa rossonera.

LA CONFERENZA IN DIRETTA

– Conferenza terminata.

– Su Honda: “Honda non aveva mai fatto una vera e propria preparazione, quest’anno l’ha fatta e ora sta facendo molto bene, sia come spirito che come voglia. E’ un giocatore esemplare, sempre il primo ad arrivare agli allenamenti e credo si alleni anche a casa. Ora ha pienamente recuperato dai viaggi e penso che andrà in campo”.

– Su Van Ginkel e Cristante: “Di Cristante abbiamo già parlato, basta. Van Ginkel è arrivato dopo due partite con l’Olanda under 21, l’ho visto molto bene e secondo me può giocare nei tre ruoli di centrocampo. Ha bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi ma domani sarà in panchina e se ci sarà bisogno so che è pronto”.

– Su Bonaventura: “Lui a sinistra? Non subito ma lavorandoci sì. Ora abbiamo Saponara in quel ruolo che è un giocatore davvero in gamba”.

– Ancora su Berlusconi: “Il presidente mi è sempre stato vicino, anche da giocatore mi chiamava spesso, così come da allenatore delle giovanili. Oggi ci sentiamo quasi tutti i giorni e ci potrà far fare la differenza secondo me”.

– Su Torres: “L’ho trovato molto forte, si allena con grande carica e voglia, sta impressionando tutti e questo fa piacere”.

– Su Torres e Bonaventura: “Insieme al mio staff pensiamo fino all’ultimo minuto chi deve giocare. Devo dire che mi stanno mettendo in difficoltà perché sono entrambi in ottima condizione. Ieri pensavo di avere delle certezze ma poi dopo l’allenamento le ho perse perché hanno giocato benissimo entrambi. Deciderò oggi”.

– Sui tifosi: “Dovremo riconquistarli con il cuore e la voglia che abbiamo avuto con la Lazio. Non basta una partita, ci vorranno tante belle prestazioni e poi è chiaro che loro ci aiutano a fare la differenza. Mi auguro che tornino in tantissimi e so che anche domani ci saranno”.

– Su Pazzini: “E’ rientrato da qualche giorno e poi non è vero che non rientra mai nei ballottaggi. Credo molto in lui, è un professionista e un ragazzo esemplare. Ha la mia stima e cercherò di usufruire di tutta la rosa”.

– Sugli investimenti della società e su Berlusconi: “Penso che la società abbia investito e fatto bene, portandoci giocatori importanti. Il presidente porta un entusiasmo incredibile qui, e sarei felice se venisse qui ogni venerdì. E’ ‘una persona che può farci fare la differenza”.

– Su Torres: “Torres titolare? Deciderò oggi dopo l’ultimo allenamento”.

– Su Rami: “Ragioni comportamentali? No assolutamente. Ci sono tanti giocatori, ho cinque centrali fortissimi tra cui lui che ho voluto fortissimamente. Di volta in volta deciderò quelli che stanno molto. Su di lui conto molto e ci darà una mano”.

– Analogie con Conte:Questo facciamolo dire agli altri, Conte allena da tempo e ha vinto tanto. So che le regole che ci sono in nazionale, lo spirito, sono quelle in cui credo molto anche io. Se ritrovi certe regole nel club e poi nella nazionale, sicuramente ti riesce tutto più facile”.

– Sul sistema di gioco: “Ne abbiamo uno che ci sta dando belle risposte e poi magari nelle ultime mezz’ore potremo giocare in maniera diversa ma non subito. Certo i miei giocatori sono bravi e sono in grado di adattarsi”.

– Sullo spirito del gruppo: “E’ lo spriito del presidente che ogni venerdì porta entusiasmo qui, ma è anche lo spirito del Milan, è nel nostro dna. Ma non montiamoci la testa, è un percorso molto lungo, noi siamo in fase di costruzione”.

– Su El Shaarawy: “Valuteremo oggi, speravo potesse allenarsi con noi sperando di convocarlo e invece sembra non stia benissimo. Dispiace perchè aveva bisogno di continuità”.

– Sulla formazione: “Dei centrali sicuramente giocherà Alex, per l’altro ho ancora dei dubbi”.

– Su Torres: “Torres e Balotelli son giocatori con caratteristiche molto diversi, Fernando attacca anche la profondità. Starà a me decidere di volta in volta quelli che partiranno e quelli che entreranno dalla panchina. Ho detto ai miei giocatori che per me i cambi sono molto importanti”.

– Sul gioco: “Sul piano del gioco se penso a quello che eravamo un mese fa e quello che siamo oggi mi auguro di crescere ulteriormente. Questa squadra ha bisogno di tempo, di certezze e di identità. La prima gara ci ha dato gioia ma so come va questo mondo: al primo risultato negativo i giudizi cambierebbero. Quindi dobbiamo andarci con i piedi di piombo. Il Parma è insidioso, ha giocatori importanti”.

– Ancora sulla gara di domani: “Mi auguro che la prestazione sarà dallo spirito simile a quello con la Lazio. Quello che mi importa ora è una continuità di rendimento e di risultati e sono fiducioso perché vedo come si allenano i miei giocatori ogni giorno e questo mi lascia sereno”.

– Sul Tardini: “Tornare a Parma è sempre un piacere per me perché ho iniziato in Serie A, ho fatto il primo gol, ma domani abbiamo una partita dura e difficile e speriamo di fare bene, sarà bello valutare come stiamo anche fuori da San Siro”.

– Inizia la conferenza.

Le parole del mister a Milan Channel: “Il Forum per gli allenatori? E’ stata una bellissima esperienza stare a contatto con grandissimi allenatori e per me è stato motivo di grande orgoglio essere invitato. Ci siamo allenati bene e siamo pronti per la gara di domani. Ghirardi? Il presidente del Parma è un caro amico, una persona che stimo, ci sentiamo spesso e sono contento che sia tornato a fare il presidente a tutti gli effetti perché penso sia una persona che faccia bene a questo mondo. Quello che ci deve animare è lo spirito che vedo sempre, ogni giorno in ogni allenamento. E’ da lunedì che non vedo l’ora che arrivi questa partita. Quando vedo allenare i miei giocatori non vedo l’ora di vederli giocare. Oggi sono molto più sereno di qualche mese fa perché li vedo e sono convinto che con questa voglia potremo arrivare lontano. Berlusconi? Siamo contenti che venga ogni venerdì e possa portare il suo entusiasmo alla squadra. Noi dobbiamo vivere giornata per giornata, cavalcare questo entusiasmo ma con umiltà. Brocchi? Ci tengo a fare un in bocca al lupo a tutto il settore giovanile e in particolare alla Primavera. Gli anni nel settore giovaile mi hanno fatto crescere e mi hanno dato gioia. Che una squadra debba essere compatta è fondamentale, con il mio staff cerchiamo di analizzare le squadre e capire che caratteristiche hanno. Per questo in base all’avversario cambio i difensori o gli attaccanti. I nuovi acquisti li ho trovati tutti bene e sono contento del loro arrivo perché sono ragazzi molto seri e giocatori con qualità diverse. El Shaarawy? Purtroppo non sta bene, speravo di convocarlo almeno per la panchina ma le ultime notizie però lo vedono fuori dalla partita di Parma. Dispiace per lui perché aveva bisogno di continuità e dispiace per noi, ma abbiamo tanti giocatori e starà a me decidere bene il suo sostituto”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy