chiave tattica- Chiave tattica: male la sinistra

CHIAVE TATTICA/ Due uomini svincolati dalla fase difensiva sono troppi, mentre a sinistra…


Al Carlo Castellani di Empoli, per il Milan, arriva una brutta battuta d’arresto. I rossoneri disputano dieci minuti di discreto livello, caratterizzati da grinta, compattezza, accortezza e voglia di sfruttare al meglio le azioni di rimessa, con il solito 4-3-3 di movimento, ma, al tredicesimo, dopo essere passati in svantaggio a seguito di una disattenzione su palla inattiva, perdono la bussola e vanno in netta difficoltà.

Il fatto che Menez, per motivi di stanchezza e strutturali, fatichi a ripiegare, dal momento che nemmeno Torres partecipa alla fase difensiva, è un segnale di certo dolente. Due uomini svincolati dalla fase di copertura, per questo Milan, costretto a difendersi al meglio contro chiunque e a giocare sempre in contropiede, sono troppi. Se poi Muntari, nella posizione di interno sinistro di centrocampo, disattende i propri compiti tattici, tralasciando la fase di interdizione e inserendosi senza criterio e lucidità, l’Empoli prende coraggio e può ripartire al meglio: il tracollo è dietro l’angolo. Ecco allora che un Milan spaesato e disorientato, privo di certezze tattiche, subisce anche il due a zero.

Menomale che i toscani, dopo mezz’ora caratterizzata da ritmi infuocati, calano a vista d’occhio. Intanto, i rossoneri passano dal 4-3-3 al 4-2-3-1 e, anche se a fatica e in maniera del tutto casuale, escono dal blackout. I centrocampisti di Sarri, ingenui dal punto di vista tecnico-tattico, terminano ben preso la benzina, tanto che dal trentesimo minuto non riescono più a proteggere la difesa e a raddoppiare sulle fasce, permettendo al Milan di sfondare con regolarità sulle corsie laterali. Proprio dalle corsie laterali, grazie a un Abate on fire e a un Honda generoso e a tratti brillante, arrivano i due gol rossoneri.

Trovato il due a due, ci sono le possibilità per vincere: l’Empoli si schiaccia e concede varchi, sia sulle fasce, sia in mediana, dove De Jong riesce a vincere lo scontro. Peccato che, sulla sinistra, De Sciglio e Bonaventura non incidano. Il primo appare poco efficace, mentre il secondo risulta poco consistente dal punto di vista fisico e in determinate situazioni lezioso. In questo modo, i nostri possono sfondare soltanto a destra. Troppo poco, per avere la meglio. Finisce due a due, con molti rimpianti e con Inzaghi chiamato a rivedere alcuni aspetti tattici, fase di non possesso di Menez in presenza di Torres e come non sbilanciarsi dopo essere passati in svantaggio in primis.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy