Diavoli Fuori Sede - Ad Henty, in rete contro contro il Radomlje, risponde Comi contro il Bari

Ad Henty, in rete contro il Radomlje, risponde Comi contro il Bari


Il Milan era chiamato ad una grande gara e ha rispettato in pieno le aspettative. Al Bentegodi di Verona, la squadra di Filippo Inzaghi ha battuto per 3-1 l’Hellas. Decidono l’autogol di Marques al 21° e la doppietta di Honda al 27° e al 56°. Inutile la rete di Nico Lopez allo scadere. Come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Ecco in dettaglio:

Matri, Alessandro (Genoa) e Verdi, Simone (Empoli) – Il “derby rossonero” di Serie A tra il Genoa di Matri e l’Empoli di Verdi è finito per 1-1. Al Marassi passano in vantaggio i padroni di casa con Bertolacci al 14°, i toscani pareggiano con Tonelli al 78°. Matri ha giocato per tutti i novanta minuti, più che sufficiente la sua prestazione. Verdi è stato sostituito da Zieliński al 69°, anche il trequartista ha disputato una buona gara.

Birsa, Valter (Chievo Verona) – Il Chievo Verona dell’ex centrocampista rossonero ha perso in trasferta per 3-0 contro la Roma. Decidono le reti di Destro al 4°, di Ljajic al 25° e di Totti su rigore al 33°. Birsa è rimasto in panchina per tutto il match. La netta sconfitta è costata l’esonero a Eugenio Corini. Con l’arrivo di Rolando Maran sulla panchina giallublù, il fantasista slovano potrà avere qualche possibilità in più?

Nocerino, Antonio (Torino) – Il Torino di Nocerino ha battuto in casa di misura l’Udinese, 1-0 il risultato finale: decide la rete di Quagliarella al 62°. L’ex centrocampista del Milan è subentrato a Gazzi al 74°, ritornando in campo dopo l’infortunio subito a metà settembre al debutto in Europa League contro il Bruges. Il numero 23 granata ha giocato bene, ma dovrà recuperare il ritmo partita.

Henty, Ezekiel (ND Gorica) – Il Gorica dell’ex attaccante rossonero ha vinto in trasferta per 3-0 contro il Radomlje. Decidono la gara l’autorete di Balkovec al 9° e i gol di Majcen al 41° ed Henty al 62°. Il bomber nigeriano ha giocato una grande partita ed è stato sicuramente uno dei migliori tra i goriziani. Henty è stato sostituito da Makinwa all’81°.

Vilà, Dídac (Eibar) – L’Eibar di Didac Vilà ha perso in trasferta contro il Barcellona, 3-0 il risultato finale. Decisive le reti di Xavi al 60°, di Neymar al 72° e di Messi al 74°. L’ex terzino rossonero è rimasto in panchina per tutto l’incontro.

Robinho (Santos) – Triplo impegno per il Santos di Robinho. Nella prima sfida ha vinto in casa per 1-0 contro il Bahia, di Damiao all’11° la rete decisiva. Nella seconda partita ha perso in trasferta per 3-0 contro il Criciuma, segnano Joilson al 17°, Souza al 22° e Lucca al 61°. Nella terza gara ha vinto in trasferta contro il Palmeiras per 3-1. Al 38° Geuvanio porta in vantaggio gli ospiti, chiude la doppietta di Gabriel al 41° e al 48°. Vana la rete di Henrique all’88° per i padroni di casa. L’ex bomber del Milan non era tra i convocati di Enderson Moreira nelle prime due sfide, mentre contro il Palmeiras ha messo a referto una grande prestazione nonostante non sia riuscito a ritrovare la via della rete. Robinho, è stato ammonito al 61°.

In Serie B:

Gabriel (Carpi) e Petagna, Andrea (Latina) – Il primo “derby rossonero” di giornata tra il Carpi di Gabriel e il Latina di Petagna è finito 2-1 per gli emiliani padroni di casa. Decide la doppietta su rigore di Mbakogu al 28° e al 36°, inutile la rete di Sforzini al 38° sempre dal dischetto. L’ex bomber del Milan è rimasto in panchina per tutta la gara, mentre Gabriel si è dimostrato una sicurezza tra i pali del Carpi.

Pinato, Marco (Virtus Lanciano) e Fossati, Marco (Perugia) – Il secondo “derby rossonero” di giornata tra il Lanciano di Pinato e il Perugia di Fossati è finito 1-1. Al Guido Biondi di Lanciano passano in vantaggio gli ospiti con Perea al 52°,  pareggiano i padroni di casa con Gatto al 70° su rigore. Pinato è rimasto in panchina per tutto l’incontro, mentre Fossati non era tra i convocati di Andrea Camplone. L’ex esterno rossonero è alle prese con l’infortunio subito lo scorso fine settimana nella sfida casalinga contro il Frosinone. Il bollettino medico dice: “Lesione distrattiva di primo grado al livello del terzo prossimale del flessore della coscia destra” e i tempi di recupero stimati saranno di circa un mese.

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Avellino) – L’Avellino dell’ex coppia rossonera ha perso in trasferta contro il Bari per 4-2. Aprono le danze i padroni di casa con Romizi al 7° e raddoppia Caputo al 13°. Accorcia le distanze Comi per i campani che al 26° segna di testa su cross calibrato di Castaldo. Al 38° l’ex bomber rossonero mette a segno il 2-2, ma l’azione era già stata fermata per fuorigioco dello stesso attaccante. Gol annullato, gol subito: al 49° Sabelli sigla il 3-1 per i pugliesi. Al 66° il solito Comi costringe Donnarumma, portiere del Bari, al miracolo dopo un pericoloso colpo di testa. Castaldo, quattro minuti più tardi, accorcia le distanze e segna il 3-2 per l’Avellino. Allo scadere chiude definitivamente i giochi Caputo per il 4-2 e la doppietta personale. Dopo una grande partita, a venti minuti dal termine Comi è stato sostituito da Pozzebon. Vergara è rimasto in panchina per tutta la gara.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli di Beretta ha perso in trasferta contro il Brescia per 2-1. Passano in vantaggio i padroni di casa con Caracciolo al 68°, ma pareggiano gli ospiti con Marchi al 70°. L’illusione del pareggio dura solo otto minuti, quando Benali segna il definitivo 2-1. L’ex esterno rossonero è rimasto in panchina per tutto il match.

Tamas, Krisztian e Simic, Stefan (Varese) – Il Varese della coppia di difensori della Primavera del Milan ha perso per 3-0 in trasferta contro il Bologna. Decidono le reti di Abero al 15°, di Acquafresca al 70° e di Cacia all’82°. Tamas è rimasto in panchina per tutta la gara, mentre Simic ha giocato una partita opaca. Difficile tenere testa al valido attacco felsineo.

Oduamadi, Nnamdi (Crotone) – Il Crotone di Oduamadi ha perso in trasferta per 3-1 contro il Trapani. Passano in vantaggio i padroni di casa con Ciaramitaro al 29°, ma pareggiano i calabresi con Torregrossa al 48°. Al 61° Mancosu porta i siciliani sul 2-1 e Ciaramitaro segna il 3-1 e chiude definitivamente i giochi al 77°. L’ex attaccante milanista è subentrato a Suciu al 66°, andando vicino alla rete del pareggio in un paio di occasioni. Dopo l’ultima rete di Ciaramitaro si è spento come tutto il Crotone.

Benedicic, Zan (Leeds) – Il Leeds dell’ex centrocampista della Primavera del Milan ha perso in trasferta per 2-1 contro il  Rotherham. Segnano prima gli ospiti con Antenucci al 31°, pareggiano i padroni di casa con Revell al 59°. Clarke-Harris mette il sigillo definitivo alla gara al 66°. Benedicic non era tra i convocati di Darko Milanic.

In Lega Pro Girone A:

Zigoni, Gianmarco (Monza) – Il Monza dell’ex attaccante rossonero ha battuto in casa per 2-1 il Como. Passano in vantaggio i padroni di casa con Vita al 24° e raddoppia Foglio otto minuti più tardi, assistito perfettamente da Zigoni. Inutile la rete di Le Noci allo scadere per gli ospiti. L’ex milanista è partito titolare e, nonostante sia rimasto all’asciutto di reti, è stato uno dei protagonisti del match del Brianteo. Zigoni è stato sostituito da Perini al 64°.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl