Sei qui: Home » Copertina » El Shaarawy: “Sento la fiducia di Inzaghi, sto bene ma quando non gioco mi arrabbio. Valgo il Milan”

El Shaarawy: “Sento la fiducia di Inzaghi, sto bene ma quando non gioco mi arrabbio. Valgo il Milan”

A margine dell’evento Samsung, presso la Mondadori Megastore di via Maghera a Milano, Stephan El Shaarawy ha espresso i suoi pensieri rossoneri del momento. Eccoli nel dettaglio.

Su Inzaghi: “Mi ha detto che non devo dimostrare niente a nessuno. Lui sa quelle che sono le mie qualità e qual è il mio valore. Voglio fare quello che so fare, con serenità“.

Titolare a Verona? “Non so ancora se giocherò perché il mister non ha ancora deciso la formazione, però quello che posso dire è che adesso sto bene così come stavo bene nelle ultime tre partite precedenti. Dopo la Juve avevo recuperato a pieno e le successive esclusioni sono state solo scelte tecniche. Quando verrò chiamato in causa darò tutto me stesso. Voglio tornare a dimostrare quello che sono. E se sarà ancora panchina? Anche nelle altre occasioni c’è sempre stato il dubbio nella testa del mister, c’è anche questa settimana. Non sono preoccupato e voglio fare il mio meglio“.

LEGGI ANCHE:  Dove vedere Milan-Juventus in TV e in streaming

Sul suo momento: “Con il Chievo ho dato il massimo, facendo vedere che posso essere titolare. Ho provato le mie giocate ma non sono intimorito. Ho la fiducia dell’allenatore, che me lo dice tutti i giorni, e quella della società e io cerco di essere tranquillo e dare continuità“.

Milan e Nazionale: “Questi sono i miei obiettivi. Avevo iniziato il campionato in una buona maniera facendo una bella prestazione contro la Lazio, poi ci sono state queste tre panchine consecutive ma, ripeto, rispetto le scelte. C’è un po’ di dispiacere e di incazzatura ma quest’anno siamo in tanti e c’è tanta concorrenza. Mi sto allenando al 100%“.

Infine: “Manca il gol? Non segno da parecchio ma il mio focus è quello di fare bene, per il Milan e per me stesso“.