Nino Formicola a SM: “Inzaghi un misto tra Conte e Sacchi. E quella volta che Berlusconi fece da professore a Liedholm…”

Intervenuto telefonicamente al nostro programma “SpazioMilan”, in onda ogni martedì dalle 12 alle 13.30 su Top Calcio24, canale 114 del digitale terrestre, e su WingaTv, canale 63 del digitale terrestre, il comico Nino Formicola, il Gaspare del celebre duo Zuzzurro e Gaspare, grande tifoso rossonero, ha iniziato parlando della precaria fase difensiva rossonera: “E’ anni che mi chiedo perchè Galliani continua a comprare attaccanti e non difensori, visto che là dietro siamo messi decisamente male. Ricordo ad esempio il match con la Juve lo scorso anno, ogni volta che Mexes toccava palla mi veniva un colpo“.

Su cosa pensa del Milan, l’attore è sicuro: “Sono molto fiducioso, Inzaghi è molto simpatico, ha un cocktail di qualità importanti: mi ricorda per un verso la cazzuteria di Conte e per altri il Sacchi migliore. A me piacciono le persone a cui non piace perdere e che si lanciano, ad esempio non sono un grande fan di Mourinho, però mi piaceva il fatto che quando stava perdendo metteva tutti gli attaccanti per cercare di vincere, e non aveva paura di rischiare“.

La chiusura è su Berlusconi, con Formicola che ha raccontato un succoso aneddoto: “Ritorno del presidente? Berlusconi non se n’è mai andato, è un tifoso e come tutti i tifosi vuole vincere, anche se non sempre è possibile. Vi racconto un episodio che vi fa capire come Berlusconi vive il Milan. Nella biografia di Zuzzurro e Gaspare che ho da poco pubblicato, raccontiamo tanti aneddoti capitatici nei nostri quarant’anni di carriera. Un pomeriggio del 1986 andammo ad Arcore per dire a Berlusconi che non volevamo più fare Drive In. In quel giorno il Milan di Liedholm aveva perso una partita che lo aveva estromesso dalla qualificazione alla Coppa Uefa. Berlusconi era davanti ad una lavagna che spiegava a Liedholm tutti i movimenti che erano stati sbagliati dalla squadra, e tutti i giocatori che erano fuori posizione. Il povero Liedholm stava seduto in un angolino ad ascoltare mortificato, quella scena non la dimenticherò mai“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy