Gazzetta, caos razzismo: il Milan scagiona il Verona

Il Giudice Sportivo ha, nei giorni scorsi, squalificato la curva dell’Hellas Verona per ululati razzisti nei confronti di Sulley Muntari. Non è certo il primo caso di cori razzisti provenienti dalla curva veronese, ma ci sono dei dettagli che sfuggono: l’Hellas Verona dichiara di non aver sentito questi cori e nella giornata di ieri è arrivato anche l’appoggio del Milan.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, la dirigenza rossonera, nella persona di Adriano Galliani ha telefonato al presidente veronese per esprimere il proprio sostengo morale verso una punizione sembrata troppo severa: 50.000 € e la chiusura della curva. I rossoneri, infatti, non hanno sentito nessun “buh” arrivare dalla curva degli avversari e si sono quindi schierati con l’Hellas.

Queste le parole del presidente dei gialloblu Maurizio Setti riportate dall’Ansa: “I presunti cori discriminatori non ci sono mai stati. Aiutatemi a comprendere, nel mentre confido nella giustizia sportiva“. Un caso tutto aperto, il Giudice Sportivo ritirerà la squalifica?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy