Sei qui: Home » Ipse dixit » Ravezzani: “Bonaventura se fosse Bonaventao costerebbe 20 milioni”

Ravezzani: “Bonaventura se fosse Bonaventao costerebbe 20 milioni”

Un applauso e una stoccata da parte di Fabio Ravezzani. Il giornalista e conduttore televisivo commenta sul proprio profilo Twitter la vittoria del Milan in casa contro il Chievo e se da una parte fa i complimenti alla squadra di Inzaghi dall’altra avvisa i rossoneri che a volte rischiano di perdere un po’ di concretezza: “Il Milan é forse la squadra più divertente del campionato. Nel senso che diverte e fa divertire l’avversario. Il che non sempre é un bene”.

Ravezzani parlando poi dei contestati parametri zero aggiunge: “Chi voleva rottamare anzitempo Galliani, oggi si gode Honda, Menez, Alex, Bonaventura e tace. Male solo Torres, davvero inutile stasera”. Su Giacomo Bonaventura, che anche ieri sera ha dato prova di versatilità e quando impiegato come trequartista si è rivelato pericoloso, Ravezzani scrive: “Si diceva ieri: se Bonaventura si fosse chiamato Bonaventao lo avrebbe preso un grande club italiani 2 anni fa per 20 milioni almeno o forse sarebbe costato 25 mln se si fosse chiamato Bonaventinho, detto l’Evangelista”.