Salvini: “Allegri non lo sopportavo, molle come un fico. Inzaghi? Mi piace”

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, intervistato da Libero, ha parlato anche di Milan: “Allegri? Non lo sopportavo. Non è un allenatore da Milan. Molle, molle come un fico. Quando è andato alla Juve ho brindato. La Juve non vincerà lo scudetto per merito di Allegri. Ne avevo parlato con Berlusconi? Altroché. Gli avevo chiesto io di cacciare Allegri quando era il nostro allenatore. Gli chiesi anche di mandare via Balotelli. Lui all’inizio era contrario perché diceva che gli faceva vendere le magliette, ma alla fine mi ha dato retta. “Metti più italiani in campo, fai crescere i nostri ragazzi”, gli ripetevo, perché avevamo degli stranieri imbarazzanti: Robinho, Constant… Oggi il Milan è una delle squadre più italiane in campo. Inzaghi mi piace? Pippo è cresciuto a pane e Milan, certo che mi piace“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy