Sei qui: Home » Ipse dixit » Albertini: “Sarà un derby imprevedibile. Sì alle squadre B”

Albertini: “Sarà un derby imprevedibile. Sì alle squadre B”

Demetrio Albertini, ex giocatore rossonero, ha commentato la situazione del calcio italiano durante la trasmissione di Milan Channel, Milan Next. Queste le dichiarazioni dell’ex centrocampista: “Squadre B? Il problema è che penso io che vadano bene, non gli altri. In altre 5-6 nazioni esistono con tipologie differenti. Bisognerebbe crearne un all’italiana e non copiare le altre. Bisogna far fare delle esperienze ai giovani, così se la prima squadra ha bisogno può attingere a questi giocatori. C’è un dato che rende l’idea: da noi mediamente per arrivare alle 100 partite in A ci vogliono 27 anni. Da altre parti a 23-24 anni. E lì arrivano già preparati per giocare“.

LEGGI ANCHE:  Pioli può sorridere, allenamento in gruppo per un giocatore: le ultime

Sul derby: “Milan e Inter sono due cantieri aperti. Normale che si cerca la quadratura. In questo momento i due allenatori devono trovare lo spirito d’appartenenza per poi costruire altri aspetti. Sarà un derby dove andremo allo stadio e non sappiamo cosa ci aspetteremo“.