Ancelotti: “Berlusconi voleva sapere spesso la formazione”

Ai microfoni di ‘Radio Nacional de Espana’, il tecnico del Real Madrid, Carlo Ancelotti, ha parlato del suo rapporto con Florentino Perez e del suo futuro: “Per ora non ho ricevuto nessuna offerta, ma mi piacerebbe rinnovare. Credo che sia difficile trovare un club migliore di questo per me. Manca ancora un anno e mezzo, c’è tempo per fare tutto. Non ho avuto mai problemi con Florentino Perez che mi ha sempre fatto lavorare tranquillamente, anche quando le cose andavano male, non mi ha mai chiesto nemmeno la formazione che avrei schierato. Ai tempi del Milan, invece, Berlusconi spesso voleva sapere l’undici che avrei messo in campo, ma anche lui non ha mai creato problemi quando il momento era complicato, magari buttava un po’ di benzina quando le cose andavano bene chiedendo un gioco più offensivo, ma nulla di più”. Un pensiero anche per Mario Balotelli: “Credo che si faccia troppo rumore intorno al ragazzo, il mondo ha altri problemi per dover sempre e solo pensare all’attaccante del Liverpool”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy