Cerci esce allo scoperto: “A Madrid gioco poco, l’Inter mi cerca. A gennaio? Non lo so”

Al termine dell’amichevole tra Italia e Albania disputata a Genova, Alessio Cerci ha lasciato trasparire tutto il suo malcontento per la situazione che sta vivendo a Madrid. L’ex granata, pallino di mercato dei rossoneri in estate, ha rilasciato dichiarazioni interessanti circa il suo futuro: “L’Inter a gennaio? In questo momento è scomodo parlarne, negli ultimi giorni si è detto molto e anche troppo. Io voglio giocare, sennò divento nervoso. E all’Atletico ho poco spazio. Vediamo da qui a fine anno quanto ne a Madrid. Poi prenderemo una decisione. Io ho voglia di giocare”.

Quanto basta per alimentare le voci di mercato che vogliono Roberto Mancini fortemente interessato all’esterno. Chiusura dedicata alla serata azzurra: “Era la mia grande occasione, non potevo deludere. Prima in Nazionale ho avuto pochi momenti per poter emergere, nonostante abbia fatto una buona stagione al Torino. Ho ricoperto il ruolo in cui riesco a esprimermi meglio”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy