CONFERENZA STAMPA/ Stramaccioni: “Quel rosso ha cambiato la partita”

Queste le dichiarazioni di Andrea Stramaccioni, tecnico dell’Udinese, al termine della sfida contro il Milan: “Udinese senza tiri in porta? Anche quello di Menez nel primo tempo non è un tiro in porta ma è stato il più pericolo del Milan. Anche il Milan non vinceva da tanto, oggi hanno fatto una buona prestazione e oggi parlano di altro. Diciotto punti sono un buon bottino e sappiamo che per fare punti in questo stadio bisogna fare una prestazione perfetta. Se avessimo preso gol nel primo tempo sarebbe stato giusto: volevamo difenderci e ripartire. Ma nella ripresa c’era qualcosa di diverso, il Milan non arrivava più nella nostra porta e abbiamo avuto l’occasione con il rigore di Badu. Poi capovolgimento di fronte, rigore ed espulsione e la partita è cambiata lì. Rosso a Domizzi? Incomprensibile l’espulsione perché il regolamento parla chiaro. Rispetto l’operato dell’arbitro, ma il rosso mi sembra eccessivo. Ha condizionato la partita. Parole di Pozzo? Il presidente parla anche per episodi passati. Quello che dice il presidente è sacrosanto, ha ragione. Abbiamo subito il gol e lì è girata la partita. Quel rosso però è il grande rammarico della partita. Volevamo limitare il Milan con Menez, ma nella ripresa ci siamo riusciti poco. I più grandi pericoli sono arrivati da lui, è un grandissimo campione, parte da una posizione centrale ma poi viene fuori e lo faceva anche alla Roma delle volte”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy