Sei qui: Home » Copertina » Le soluzioni migliori in mediana per il derby. E se van Ginkel…

Le soluzioni migliori in mediana per il derby. E se van Ginkel…

Inzaghi si sta preparando per il primo derby da allenatore del Milan, le aspettative sono tante condite però da alcuni grattacapi che potrebbero portarlo verso alcune decisioni importanti. Fra queste la questione terzino destro ma, soprattutto, la soluzione migliore per disegnare il centrocampo.

Montolivo è sulla via del recupero, dovrebbe essere convocato ma ovviamente non è condizione partita; de Jong ha avuto un problema negli scorsi giorni, si rischia quindi di non vederlo in campo proprio in una sfida di tale importanza. Rimangono dunque Essien, Poli, Muntari e van Ginkel. Il primo sembra che non abbia speranze di giocar titolare, proprio perché contro la Sampdoria non ha mostrato quelle sicurezze che si aspettavano da lui; Poli e Muntari dovrebbero giocarsi i due posti di mezz’ala, con l’opzione Bonaventura da tenere in considerazione.

LEGGI ANCHE:  Pioli può sorridere, allenamento in gruppo per un giocatore: le ultime

Rimane l’altro olandese, il giovane van Ginkel. Quale occasione migliore per far vedere il proprio talento e prendersi un ruolo di primaria importanza fra i titolari? Inzaghi può e deve avere coraggio: l’ex Chelsea, nella ripresa della sfida giocata contro il San Lorenzo, ha dimostrato di essere in forma fisicamente e di dare sicurezza nel ruolo di mediano; vista la probabile assenza di de Jong dunque, perché non dargli questa opportunità? Potrebbe davvero essere lui la sorpresa, una mossa quasi imprevedibile ma che potrebbe risultare anche decisiva, perché si sa, partite come il derby si vincono soprattutto lì, in mezzo al campo, e van Ginkel è più che mai pronto a dimostrare il suo valore.