La parola all’attacco, carica e voglia di gol su misura per il derby

Mancano meno di 48 ore al fischio di inizio di uno dei derby più sentiti e suggestivi degli ultimi anni, ma la febbre è sempre più alta e la vigilia diventa sempre più frenetica. Bonaventura, Honda, Menez, Torres. Letti in rapida successione e in tale ordine questi nomi, potrebbe sembrare che Pippo Inzaghi abbia deciso di schierare in questo modo la sua squadra in fase offensiva, cosa che potrebbe accadere se si dovesse andare verso un esclusione di El Shaarawy (cosa che al momento sembra alquanto difficile, visto l’ottimo stato di forma dell’italo-egiziano). In realtà, i quattro calciatori citati, sono quelli che hanno rilasciato dichiarazioni alla stampa nelle ultime ore.

Il primo è stato Jeremy Menez che ha parlato della sua posizione in campo e di quanto per lui sia indifferente una o l’altra posizione nel trio lì davanti, ma di come l’unica cosa che conta è che le gambe girino a dovere. Fernando Torres, invece, ha scherzato sul fatto che lui ha già segnato contro Roberto Mancini e, ovviamente, spera di potersi ripetere in questa circostanza. Jack Bonaventura ha sottolineato come ha spesso fatto male all’Inter, quanto fosse bello poterlo fare per la prima volta in un derby e ha pronosticato El Shaarawy come possibile uomo chiave del match. Keisuke Honda, infine, ha risposto alle curiosità dei suoi fans su twitter e, parlando del derby, ha scherzato con il suo connazionale amico/nemico Nagatomo e ha dichiarato che proverà a segnare, come sempre.

L’ambiente insomma è carico in vista della stracittadina e gli elementi offensivi della rosa di Pippo Inzaghi sono pronti ad affilare le armi. Da parte del Milan c’è un chiaro ed inequivocabile segnale di voler dare forza all’attacco, con la scelta di far parlare con la stampa quattro dei sei giocatori che rappresentano le opzioni offensive rossonere. Dall’altra parte i cugini saranno rigenerati e ricaricati dalla cura Mancini, ma i rossoneri non vogliono mancare l’appuntamento con il derby e le motivazioni sono alte e sono un buon viatico per poter fare bene.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy