Un gol e una borsa, il Faraone ha curato così un anno di dolori

E’ finalmente il momento della gioia per El Shaarawy. Dopo giorni, mesi difficili, pieni di flop e dubbi, il Faraone con la Sampdoria è tornato al gol. Una liberazione, lacrime vere. Il meraviglioso 0-1 non è bastato per vincere, ma per riconquistare la Nazionale sì. Non poteva scegliere serata migliore, proprio sotto gli occhi del CT Antonio Conte, presente a Marassi dopo averlo stimolato pubblicamente a darsi una mossa. Detto, fatto: El Shaarawy sabato scorso ha lasciato lo stadio con la borsa Azzurra, più di un segnale, poi ieri sera la convocazione ufficiale. Il raduno è già iniziato, questo pomeriggio alle 16 il primo allenamento. Un gol per curare i dolori del passato, sponsorizza il Corriere della Sera. Un Faraone Nazionale.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy