Ferrero spegne subito le voci su Okaka: “E’ mio e guai a chi me lo tocca!”

Il vulcanico e mai banale Massimo Ferrero in una divertente intervista al “Corriere dello Sport” ha toccato vari temi, compreso quello di Stefano Okaka, cercato dal Milan nelle ultime ore: “E’ mio e guai a chi me lo tocca, sono un suo fan fin dai tempi della Roma. Non lo vendo a gennaio e stiamo incontrando il suo procuratore per trattare il contratto: io ci credo”, ha dichiarato il presidente blucerchiato, spegnendo per il momento le voci di un possibile scambio con Pazzini.

La Samp vola in campionato, tanto che il patron sogna in grande e spera nel terzo posto: “E’ ancora possibilissimo, in questo campionato più degli altri. A parte Roma e Juve, c’è il Napoli con grandi calciatori, ma poi? L’Inter con noi ha vinto con un rigore al novantunesimo…”.

Quest’anno, per arrivare dietro le prime due, bisognerà fare i conti con la squadra di Mihajlovic, parola del presidente Ferrero.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy