Sei qui: Home » Copertina » SM ESCLUSIVO/ Massaro: “Svolta Mazzarri-Mancini? Peccato. Menez o Torres, gioca chi starà meglio…”

SM ESCLUSIVO/ Massaro: “Svolta Mazzarri-Mancini? Peccato. Menez o Torres, gioca chi starà meglio…”

Col Milan ha vinto di tutto. Era la “Provvidenza”, quella che oggi manca ancora alla squadra di Pippo Inzaghi. Eppure Daniele Massaro, nella settimana di avvicinamento al derby, vede il bicchiere di questo Milan mezzo pieno. Pur con qualche rammarico per il cambio sulla panchina dell’Inter a ridosso del match-clou di domenica prossima. “Non ci voleva”, ammette l’ex attaccante in esclusiva a SpazioMilan.it.

Era meglio affrontare Mazzarri?
“Quando si cambia allenatore, l’ambiente riceve una scarica di adrenalina. I giocatori sono motivati per convincere il nuovo tecnico per farli giocare. Peccato che sia successo prima del derby”.

Vista dall’altra sponda del Naviglio, era il momento più opportuno per il cambio?
“Se dovevano dare una scossa, questo era il momento ideale. Con la pausa della Nazionale c’è tempo per allenare con calma e provare a mettere in atto nuove strategie con l’obiettivo di risalire a partire da una gara importante”.

Come arriva il Milan a questo derby?
“Credo che si siano viste cose buone. E’ importante avere il più tempo possibile tutti i giocatori al top della condizione. Inzaghi purtroppo ha spesso dovuto compiere scelte obbligate”.

Ha prevalso più l’entusiasmo della tecnica?
“In alcune partite si è vista l’impronta tattica”.

Più alti o più bassi?
“A centrocampo e in attacco ho visto cose buone. Dietro si soffre ancora tanto: Pippo e, soprattutto, Tassotti devono lavorare”.

Menez o Torres o Torres-Menez?
“C’è Pippo. Personalmente spero di vedere coesione tra reparti per divertirmi. Poi, di solito, gioca chi sta meglio”.