Sei qui: Home » Copertina » Tra l’immagine del presente e le luci del futuro: momento Mastour

Tra l’immagine del presente e le luci del futuro: momento Mastour

Un’estate ed una prima parte di stagione vissuta alla corte di Inzaghi, poi il ritorno, qualche settimana fa, in Primavera, culminato con lo strepitoso gol al Sassuolo nella gara di Coppa Italia di categoria: Hachim Mastour forse non fa ancora pienamente parte della rosa di Superpippo ma la strada sembra essere segnata.

Nel frattempo la società lo considera un talento da preservare ma perché no, anche da lanciare sin da subito nell’universo degli uomini immagine rossoneri. Significativa infatti è stata la sua presenza all’evento organizzato proprio ieri a Casa Milan, precisamente al Milan Store: un altro meet&greet, dopo quelli che hanno visto protagonisti Montolivo prima (che ha inaugurato questa speciale serie di iniziative) ed Alex poi. Al terzo incontro è stato scelto il giovane Mastour e, dato il numeroso riscontro dei tifosi, pare che sia stato un grande successo: foto e sorrisi condivisi con i fan milanisti che non si sono lasciati scappare questa occasione.

LEGGI ANCHE:  Brutte notizie per Pioli, saranno entrambi assenti contro l’Empoli

Un presente diviso fra pochi assaggi di prima squadra, la dimensione Primavera ormai raggiunta e l’onore di essere già, giovanissimo, uno dei cavalli di battaglia dell’immagine di un club importante come il Milan. La società di via Aldo Rossi è conscia che il ragazzo si trova in un periodo di maturazione non solo calcistica, per tale motivo sta cercando di proteggerlo nella maniera migliore possibile; dall’altro lato però vuole mostrare colui che, magari già presto, potrebbe effettivamente diventare un campione assoluto e tra l’altro prodotto in casa. Per Hachim il presente è da vivere al massimo, il futuro è alle porte.