SALA STAMPA/ Mancini: “Squadra mai disunita, due strade per arrivare in Champions…”

Dal nostro inviato a San Siro.

Le parole di Roberto Mancini in sala stampa, dopo il derby: “Premesso che iniziare col derby non è la cosa più semplice, per aver cominciato da cinque giorni credevo avessimo più difficoltà a stare in campo. Ho visto un ottimo spirito, è stata una serata positiva“.

Sul livello del calcio a Milano: “Il derby e sempre una bellissima partita, mi ha fatto piacere vedere San Siro pieno. Cercheremo di fare il nostro meglio, anche in fretta, perché il calcio ha bisogno di risultati in fretta“.

Sulla gara: “Per venti minuti siamo stati molto bravi, abbiamo subito il gol alla prima occasione. Dobbiamo migliorare tante cose, ma ci sono tante altre cose che vanno già bene. Kovacic? Giocando così, qualcuno si deve sacrificare. Palacio e Mateo sono stati bravi a farlo“.

Sulla formazione di partenza: “Stasera abbiamo deciso di partire così perché alcuni giocatori non erano al meglio. Non ho visto spesso l’Inter se non una volta a Cesena. È difficile dire quello che è cambiato. Osvaldo? Sarebbe stato il primo cambio, ma alla fine ho messo Hernanes perché Obi si era fatto male“.

Sulla Champions: “La squadra non si è mai disunita, nemmeno sul gol subito. Avessimo subito il secondo, sarebbe stato difficile recuperare. Anche nella ripresa eravamo abbastanza tranquilli. Champions? Le strade sono due, ma in campionato cinque punti al momento non sono niente. Dobbiamo cercare di fare il nostro massimo“.

Su Dodò e Vidic: “Vidic ha esperienza, lo conosco benissimo e può essere utile all’Inter. Dodò è più bravo nella fase offensiva, ma è un ragazzo giovane e migliorerà sicuramente in tutto“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy