Deschamps: “Menez è un attaccante centrale, è nato prima punta”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il ct della Nazionale francese, Didier Deschamps, ha parlato anche di Jeremy Menez e del dibattito sul suo ruolo in campo: “È più un attaccante centrale. È nato così a Sochaux, dove già era prima punta. Poi hai la punta che fa meglio di sponda, quella che vuole la palla sui piedi o in profondità. Menez è punta centrale anche perché sulle fasce c’è un lavoro difensivo più importante e non è quello che gli viene meglio. Ha qualità e tecnica per fare la differenza negli ultimi trenta metri, magari saltando l’uomo. Ha ragione Inzaghi? Dipende sempre da chi hai in rosa. Menez segna, ma di gol ne ha sempre fatti e ne ha fatti fare molti. Come al Psg in coppia con Ibrahimovic. Menez però non è il tipico goleador, pur restando un attaccante centrale”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy