Destro rompe con la Roma, il Milan prepara 12 milioni: i dettagli

Ad ogni sessione il suo attaccante, il Milan sembra essersi deciso a prenderne uno nuovo anche per questo gennaio. Il vice-Honda può aspettare, in ogni caso sarà una soluzione low cost per sopperire all’assenza mensile del giapponese (Diamanti in pole), la vera grande novità di queste ore evidenzia la ferma volontà di privarsi di Fernando Torres. Di conseguenza investire soprattutto, o quasi solo, su una precisa prima punta, vero e proprio desiderio del club di via Aldo Rossi: Mattia Destro.

Il 23enne della Roma è stufo di non trovare spazio regolarmente nell’undici iniziale e vorrebbe cambiare aria. Ma c’è di più: lunedì scorso, svela stamane Tuttosport, c’è stato un incontro fra gli agenti del giocatore Walter Sabatini, sufficiente per essere vicini ad una rottura definitiva e nel quale Destro ha chiesto di andare via. Un invito a nozze per il Milan, già sulle sue tracce in estate, quando poi non se ne fece nulla a fronte del prezzo fatto dallo stesso ds giallorosso: 20 milioni. Ovviamente l’unico ago della bilancia si chiama El Nino, cedere lo spagnolo farebbe risparmiare 12 milioni di euro, disponibili per avvicinarsi molto, sei mesi dopo, alle richieste della squadra di Garcia.

Giovane e italiano, chirurgico e completo. Destro cerca fiducia per esplodere in Serie A, per la Roma non è incedibile e il Milan studia l’offensiva. Inzaghi stravede per lui, il botto di fine anno non è impossibile.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy