Galliani: “Sto con Berlusconi, il terzo posto è l’obiettivo. Torres via? Non credo, ma il mercato…”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Adriano Galliani a Sky Sport da San Siro, prima di Milan-Napoli.

Stavolta la cravatta l’ho scelta da solo… E’ una partita molto importante sia per noi che per il Napoli. Nella lotta per il terzo posto ci sono molte squadre, anche il Milan. Inzaghi pompiere? Noi dobbiamo assolutamente lottare per tornare in Champions, la differenza economica con l’Europa League cresce sempre di più: la seconda competizione ha ricavi bassissimi. Torres via a gennaio? Credo proprio di no, il mercato non si può prevedere ma non vogliamo cederlo. El Nino è stato sfortunato facendosi male subito, bisogna avere pazienza quando un giocatore arriva da un campionato straniero. Torres è un grande giocatore, ritornerà sicuramente importante. Difesa? Dobbiamo stare più attenti sui calci piazzati. A me piaceva quando ai tempi di Sacchi marcavamo con 4-5 a uomo e 3 a zona davanti, io farei così ma non voglio fare l’allenatore. E’ vero che abbiamo fuori il difensore più forte di testa come Alex, anche Abate e De Sciglio che torneranno nel 2015. Berlusconi e Inzaghi la pensano allo stesso modo, ma con sfumature diverse: io sono più dalla parte del presidente sul terzo posto: dobbiamo puntare a questo obiettivo”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy