Il Milan all’esame Olimpico, ad Inzaghi ora può bastare un pari

Mancano pochi giorni alla partita di sabato sera all’Olimpico contro la Roma, sarà una gara molto importante per il Milan e non solo perché sarà l’ultima del 2014. La squadra di Filippo Inzaghi arriva da due prestazioni molto diverse tra loro: una brutta sconfitta al Marassi contro il Genoa e una vittoria convincente a San Siro contro il Napoli. A questo punto diventa fondamentale per il Diavolo dimostrare che il vero Milan non quello visto a Genova, ma quello visto nell’ultima giornata di campionato contro i partenopei. Non sarà facile per tanti aspetti, l’avversario sarà ostico e soprattutto il giocare in trasferta non ha mai aiutato i rossoneri quest’anno. Abbiamo spesso parlato di pareggite, ma forse un pareggio contro la squadra di Rudi Garcia suonerebbe quasi come un successo.

Lontano da San Siro i rossoneri hanno collezionato solo dieci punti dei ventiquattro totali. Su sette partite disputate in trasferta: due vittorie, quattro pareggi e una sconfitta. I due successi sono stati contro il Parma e l’Hellas Verona, l’unico ko contro il Genoa e i pari contro Empoli, Cesena, Cagliari e Sampdoria. Il Milan ha perso tanti punti per strada, ma contro la Roma potrebbe anche permettersi di perderne altri. Inzaghi dovrà schierare una squadra votata al sacrificio, l’obiettivo sarà quello di non perdere e in questo caso un pareggio potrebbe anche bastare. A tanti allenatori costa molto dichiarare di puntare al pari, ma è segno di grande maturità essere umili e comprendere le potenzialità della propria squadra in relazione a quelle degli avversari.

La Roma si sta battendo per lo scudetto, è seconda in classifica a soli quattro punti dalla Juventus e con una partita in meno. I giallorossi sono la squadra che ha conquistato più punti in casa: ventidue sui trentacinque totali, sette vittorie su otto partite di campionato. I capitolini viaggiano come uno schiacciasassi all’Olimpico, spinti dal proprio tifo sono riusciti a fare un sol boccone di tante avversarie d’ottimo livello. L’unico pareggio casalingo è datato 6 dicembre nella sfida contro il Sassuolo. Il Milan dovrà ripetere la prestazione dell’ultima giornata di campionato, solo in questo modo potrà mettere in vera difficoltà la Roma. Sarà necessaria un’impresa, ma anche il Bayern Monaco e il Manchester City sono riusciti ad espugnare l’Olimpico.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy