Per l’attacco si fa largo Muriel, può arrivare grazie a Niang. Ma…

Scende Okaka, sale Muriel. Nella corsa alla prima punta è spuntato il nome del giovane (23 anni) dell’Udinese, non solo un’idea visto che il Milan avrebbe già studiato un piano preciso e gradito ai friulani. Questo lo scenario svelato stamane da La Gazzetta dello Sport.

L’operazione si baserebbe su uno scambio di prestiti e la carta vincente dei rossoneri si chiama M’Baye Niang. L’attaccante francese, in esubero e quasi sicuro della cessione a gennaio, è stimato dall’allenatore Stramaccioni e potrebbe finire in bianconero, sostiene la Rosea, a prescindere da Muriel. Nella trattativa è stato proposto anche Pazzini, soluzione però poco convincente. Il futuro del Pazzo sembra essere comunque legato all’arrivo di un nuovo centravanti: se verrà acquistato, allora lascerà il Diavolo senza aspettare la normale scadenza del contratto. Insomma: prendi Muriel e perdi (momentaneamente) Niang e Pazzini, questo l’estremo riassunto.

Ma il Milan deve stare attento alla Sampdoria, vicinissima al colombiano. Servirà muoversi per tempo, poi velocemente prima di rimanere a mani vuote: il rischio c’è. Adriano Galliani, ancora in vacanza in Brasile, sta monitorando tutto e nei prossimi giorni si muoverà di persona.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy