Okaka torna di moda, possibile colpo last minute. E Pazzini…

E adesso una nuova prima punta e un possibile nuovo scambio. E’ un Milan scatenato in attacco, scrive stamane La Gazzetta dello Sport: dopo l’arrivo Cerci, soprattutto l’addio di Torres, torna di moda il nome di Stefano Okaka.

Lo scenario è lo stesso del passato, il giocatore piace da tempo, nulla di nuovo se non la necessità almeno di pensare a un rinforzo per il ruolo lasciato libero proprio da El Nino. L’attaccante azzurro ha il contratto in scadenza nel 2016 e rimane fermo sulla sua decisione di non accettare il rinnovo (con aumento) già proposto dalla Sampdoria. Prezzo contenuto e (forse) caratteristiche adatte al gioco di Inzaghi, un colpo last minute “alla Galliani”. Nella trattativa, attenzione, non è impossibile l’inserimento di Pazzini, nel mirino del presidente Ferrero e non più sicuro del posto nella rosa dei rossoneri. Pensare però a una cessione, è l’unico centravanti a disposizione del Milan, rimane difficilissimo. Anche perché è lo stesso Milan a far muro.

Nelle scorse ore, sempre secondo la Rosea, il club di via Aldo Rossi 8 ha detto no alla proposta del Parma per il Pazzo, mentre la pista Burnley in Premier non è più valida. Lo scambio non sta in piedi, ma Okaka potrebbe comunque arrivare come semplice acquisto.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy