Gattuso a Tiki Taka: "Milan, ci sta un periodo di flessione, ma servono i soldi"

Gattuso a Tiki Taka: “Milan, ci sta un periodo di flessione, ma servono i soldi”


Gennaro Gattuso, dopo aver presenziato negli studi di Mediaset Premium alla diretta della cerimonia del Pallone d’Oro, è stato ospite di Pierluigi Pardo a Tiki Taka ed ha affrontato numerosi temi, a cominciare dalla sua esperienza difficile all’Ofi Creta: “Pur sapendo delle difficoltà dell’Ofi Creta, rifarei tutto: questo è un mestiere che si impara sul campo, noi sui libri. Non ho un modello preciso, ho preso qualcosa da tutti gli allenatori che ho avuto. Poi ho le mie idee, il mio carattere“.

Ovviamente non si può non parlare del Milan: “I tifosi saranno sempre grati alla famiglia Berlusconi e al dottor Galliani per gli sforzi che hanno sempre fatto, costruendo sempre un Milan competitivo. Ora ci sta di dover affrontare un periodo di flessione, per via della crisi, ma per vincere ci vogliono i campioni. Finche non ci sono soldi la vedo dura per il Milan“.

La conclusione è su Seedorf: “Ha avuto l’occasione e secondo me ha fatto un buon lavoro, proponendo anche un buon calcio. Ma poi ci sono i rischi del mestiere: quando fai l’allenatore devi anche avere la fortuna che ti venga data un po’ di fiducia e in questo non è stato fortunatissimo“.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy