conferenza inzaghi: live conferenza inzaghi

SM RELIVE/ Inzaghi: “Vincere per ripartire, insieme ne usciremo. Monto e De Jong out, in attacco ballottaggio Destro-Pazzini”


Settimana difficile e ricca di avvenimenti per il Milan di Pippo Inzaghi. Dopo la doppia sconfitta con la Lazio, l’attenzione si è concentrata sul mercato, che ha regalato Mattia Destro e Salvatore Bocchetti. Oggi, alla vigilia della gara con il Parma, il mister rossonero fa il punto della situazione in conferenza stampa.

LA CONFERENZA IN PILLOLE

– Conferenza terminata.

– Su Honda: “Penso che la cosa più bella di lui è che è arrivato domenica alle 8 e alle 9 era a correre sul tapis roulant, speriamo torni ad essere importante come lo è stato fino ad ora. In attacco ora abbiamo tanta qualità e dobbiamo cercare di sfruttarla al massimo”.

– Sull’approccio con la squadra: “Non penso che la squadra vada sgridata, è una squadra che si impegna, sono i giocatori i primi ad essere consapevoli che bisogna fare qualcosa in più”.

– Su Cerci: “Fino ad ora ha dato una grande mano, ha fatto buone partite ma è chiaro che per ora non è al 100%. Non potevamo pensare che venisse qui a risolverci i problemi, ma mi sta piacendo il suo atteggiamento. Vedrò domani se giocherà”.

– Su Menez: “E’ un centravanti con caratteristiche sue, quindi può benissimo giocare insieme a Pazzini o Destro”.

Ancora su Destro: “Conosciamo bene le sue caratteristiche e penso che ora in quel ruolo sono ben coperto. Ora c’è solo l’imbarazzo della scelta”.

– Sul mercato: “Abbiamo perso dei giocatori e quindi abbiamo preso nuovi innesti, forze nuove e ringrazio la società per lo sforzo, hanno forza ed entusiasmo”.

– Sulla preparazione a Dubai: “Non ha inciso, penso lo abbia invece fatto aver perso molti giocatori. Facendosi male stanno fuori mesi, poi rientrano, poi se ne fa male uno nello stesso ruolo e non si dà mai continuità di formazione”.

– Sullo spirito del Milan: “Dobbiamo dare ancora di più, mettendo forza nuove e recuperando giocatori possiamo recuperare”.

– Su Galliani: “In un momento così negativo tutti siamo colpevoli e tutti vogliamo il bene del Milan. Ma qui c’è una grande unità di intenti e tutti vogliamo uscire da questo momento”.

– Sul calendario: “Abbiamo fatto bene con le grandi e meno con le “piccole”, non dobbiamo pensare al calendario, ma resettare un po’ tutto e ripartire da zero da domani. Dobbiamo ridare continuità alle prestazioni”.

– Sulla sua panchina: “Non penso mai alle cose negative, quando le cose vanno male mi sento il principale responsabile ma so che tutti vogliono il bene del Milan, e quindi so che tutti insieme ne usciremo”. 

– Sul Parma: “La squadra vista in Coppa Italia può crearci difficoltà. Sono in un momento complicato ma con la Juve ha avuto grande spirito e voglia. Starà a noi, dobbiamo dare una svolta al campionato. Mi auguro domani di giocare una bella partita, spero di rivedere il Milan dei primi trenta minuti con il Sassuolo”.

– Su De Jong e Montolivo: “Non saranno della partita, ho quattro centrocampisti e vedremo chi partirà dall’inizio”.

– Su Destro e Bocchetti: “Sono disponibili, penso possano giocare. Starà a me valutare, Bocchetti purtroppo non gioca dal 30 novembre, anche se si è sempre allenato, ha una voglia incredibile. Mattia sta bene, ma devo valutare le sue condizioni e quelle di Pazzini, vedremo chi partirà dal primo minuto”.

– Sulle parole di Gattuso: Anche lui come tanti vede che la squadra dà tutto, come anche io. I giocatori sono arrabbiati in questo momento, ma ora bisogna vincere e lavorare, conosco solo questi antidoti”.

– Sulla classifica: “Mi dispiace come dispiace a tutti. Il fatto di aver perso tanti giocatori non ci ha fatto avere neanche continuità. Abbiamo 4-5 rotture di piedi, li abbiamo persi tutti insieme. Ne recuperiamo uno e ne perdiamo due. Tutto questo, oltre ovviamente anche a nostri demeriti, non ci hanno permesso di svoltare. In Coppa Italia siamo comunque stati all’altezza della Lazio, abbiamo dato tutto quello che avevamo, e questo mi fa ben sperare per la partita di domani”.

– Su Destro: “E’ un bel segnale il suo arrivo, così come quelli di Cerci e Bocchetti, penso faccia capire che la società ha voglia di far bene e mi è vicina. Sono molto felice e ringrazio il presidente per avermi regalato questi giocatori. Ora dobbiamo tornare a giocare meglio, mi auguro che già da domani ci sia questo passo in avanti”.

– Sull’ipotesi nuovo modulo: “Vedremo, è un’eventualità che abbiamo già provato in alcune partite. Ora però l’importante è lo spirito con cui si affrontano le cose, è stato un mese molto difficile per noi e la svolta può essere solo una vittoria domani”.

– Inizia la conferenza.

Il mister a Milan Channel: “Destro e Bocchetti? Impressioni positive, hanno grande voglia di fare, sono investimenti importanti e questo fa sì che tutti vogliano tornare a fare presto meglio e qualcosa di positivo, già da domani, vogliamo tornare alla vittoria a tutti i costi. Il Parma? Dobbiamo tornare a vincere, solo una vittoria può farci ripartire. Abbiamo fatto un mese non all’altezza. Antonelli? Lo conosco bene, ma non è un nostro giocatore, se si va a cercare sul mercato sono questi i giocatori che mi piacciono, giovani e con voglia di lavorare. De Jong? Non ci sarà neanche domani, è un momento un po’ difficile perché nei momenti negativi tutte le circostanze non ci danno una mano. Menez ha le caratteristiche giuste per giocare con Destro e con Pazzini, soprattutto se si decide di giocare con due punte. Sono contento che la società abbia fatto questi investimenti perché significa che vuole mettermi nelle migliori condizioni per fare bene. Domani anche Montolivo e Bonaventura dovrebbero essere fuori. Il primo perché non sta molto bene, è molto affaticato”.

 

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy