conferenza Inzaghi - Live la conferenza di Filippo Inzaghi

SM RELIVE/ Inzaghi: “L’Empoli è insidioso. Le voci societarie non ci toccano. Tifosi con me. Cerci…”


Dopo l’influenza alla vigilia di Juventus-Milan, Filippo Inzaghi torna a parlare nella conferenza pre Milan-Empoli. L’allenatore rossonero per la partita di domani riavrà a completa disposizione sia Bonaventura, sia De Jong.

LA CONFERENZA STAMPA IN PILLOLE

– Su Niang:Non mi sorprende. Lo abbiamo allenato bene, è un giocatore del Milan. Crediamo molto in lui, è un 94. Tornerà l’anno prossimo da noi”.

– Sulla vicenda Lotito: “Oggi faccio l’allenatore. Non mi interessano questi argomenti”.

– Ancora su Berlusconi: “Non lo vedo lontano dal Milan. Sarebbe una grave perdità per il Milan. Vogliamo renderlo felice”.

– Sui progetti della società: “Chi gioca nel Milan non ha bisogno degli stimoli che possono arrivare dalla società in merito alla costruzione del nuovo stadio. Siamo dei privilegiati. Chi gioca nel Milan deve sempre dare qualcosa di più”.

Sul calendario: “Penso che domani sarà la partita più difficile delle prossime quattro. La vittoria è fondamentale, ci permetterebbe di affrontare le altre partite con uno spirito diverso”.

– Sui tifosi: So che i miei tifosi del Milan si fidano di me. Mi conoscono da tanti anni, sanno che do sempre il massimo. Mi aspetto che ci sostengano per tutta la partita, se faremo male accetteremo i fischi a fine partita”.

Sulle voci della presunta vendita della società: “Ci sono state già le smentite. Queste voci non ci turbano minimamente”.

– Sulla partita con la Juventus:Non siamo stati premiati dal risultato. Credo che se la palla di Pazzini fosse entrata oggi staremo a parlare di tutt’altro”.

– Sulla sua posizione: “Non mi interessano le critiche. Io sono forte. A me interessa che non vengano criticati i miei giocatori.

– Sul mancato arrivo a centrocampo:Credo che i nostri migliori acquisti siano i recuperi di De Jong e Montolivo: il primo è già a disposizione, il secondo lo sarà martedì”.

Ancora su Cerci:Si è allenato solo oggi, per questo cercherò di sfruttarlo solo per mezz’ora“.

– Su Destro: “E’ un ragazzo serio che si allena intensamente. E’ un giocatore che mi piace molto. Dobbiamo sfruttare le sue caratteristiche migliori. Non dobbiamo caricarlo di responsabilità. Ma non dimentico neanche Pazzini che quando è entrato ha fatto sempre bene”.

– Sul sistema di gioco: “Non è una questione di numeri. Noi abbiamo due sistemi di gioco: il 4-3-3 e il 4-4-2. Il primo ci ha portato ad essere terzi, il secondo ci sta dando delle ottime risposte. Starà a me decidere di partita in partita. E’ chiaro che con Menez e uno tra Destro e Pazzini il 4-4-2 è il mio modulo ideale”.

– Sul presidente Berlusconi: “Sono contento che condividiamo le stesse idee di calcio. Il presidente poi spiegherà quello che ha detto ieri a Milanello. Credo che per un progetto vincente sia giusto un buon mix. L’atmosfera è buona, ieri il presidente ci ha caricato come al solito”.

– Sulla classifica: “Non credo sia giusto guardare la classifica in questo momento. Adesso dobbiamo ritrovare la continuità. A fine anno faremo i conti. Se giochiamo bene possiamo vincere tutte le sedici partite che rimangono. Siamo migliorati molto con i nuovi innesti”.

– Sull’Empoli: “E’ una squadra insidiosa. Ma noi siamo il Milan, domani dobbiamo ottenere i tre punti. Abbiamo preparato bene la partita. Complimenti a Sarri per come gioca la sua squadra. Noi cercheremo di sfruttare al massimo le nostre qualità”.

 – Sul momento attuale della squadra:Abbiamo dimostrato voglia di fare bene sia contro il Parma sia contro la Juventus. Domani mi aspetto un’altra buona partita. Spero che sarà un trampolino di lancio per il resto del campionato. Dobbiamo ritrovare continuità e bel gioco”.

Inzaghi a Milan Channel: “Per fortuna cominciano a rientrare qualche giocatore importante. Sono fiducioso come sempre perchè vedo la squadra impegnarsi e lavorare. I nuovi stanno portando entusiasmo, penso che sia visto come Antonelli e Paletta abbiano giocato spensierati a Torino. Dobbiamo continuare così, anche se un mese brutto può sempre capitare. Dobbiamo ripartire da questo, ho un gruppo che ha voglia di far bene. Chiediamo pazienza anche se so che è dura per i nostri tifosi che già ne hanno dimostrato tanta. Domani sarà una partita complicata, l’Empoli meritava di vincere sia a Napoli sia a Roma. Abbiamo tre partite su quattro in casa, è arrivato il momento di sfruttarle. Chiedo ai tifosi di poterci dare una mano in tutti i 90 minuti, poi se ci meriteremo i fischi ce li prenderemo. Non penso che sia un problema di ritmo, lo abbiamo sempra avuto, siamo stati condizionati molto dagli infortuni. Così diventa tutto più complicato. Abbiamo dimostrato una buona condizione fisica contro la Juventus. Domani affronteremo una squadra veloce che riparte alla perfezione. Non è un problema il ballottaggio Honda e Cerci, l’ultimo si è allenato solo oggi, quindi sarà disponibile eventualmente per il secondo tempo”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl