Van Ginkel Essien - Centrocampo a due volti: il male e il bene

Tra il dire il fare, di mezzo il mare: Van Ginkel vittima delle onde


Dalle dichiarazioni ai fatti spesso corre una bella distanza, e così si è rivelato anche per il caso di Marco Van Ginkel. Arrivato dal Chelsea come promessa per la linea verde del Milan, si è presto ridimensionato tra infortuni e prestazioni al limite dello scempio. Una prima occasione finita male, con l’infortunio alla caviglia, ad Empoli, poi la rottura del legamento che ha limitato a poco più di 200 minuti l’utilizzo del ragazzo. Mai convincente, mai influente: nemmeno ieri.

Col Parma a San Siro, nella serata del risveglio dell’orgoglio milanista, lui è l’unico a rimanere sopito, vittima di una mancanza di carisma che per un centrocampista centrale con le sue doti tecniche dovrebbe essere la base. Più volte si è visto Inzaghi richiamarlo, cercando di convincerlo che a lui sarebbe spettato il compito di iniziare l’azione, a costo anche di andare a prendersi il pallone direttamente dai piedi dei difensori o del socio Poli. Ma niente da fare, quarantacinque minuti e la decisione di toglierlo.

Con Poli, poi, il feeling non è scattato e in un 4-4-2 molto tradizionale ci si aspettava davvero molto di più. La storia è leggermente cambiata quando ha fatto il suo ingresso in campo Michael Essien, sempre vituperato, ma diligente nel fare il compito a lui assegnatogli. Il ghanese corre e copre le incursioni delle ali e di Poli, a volte imposta come può, e soprattutto segue le indicazioni di Inzaghi che dopotutto non è così male come si pensava solo una settimana fa. Il problema a centrocampo è apparso ieri (dove si poteva osare contro un Parma mai così mediocre) più che mai, la mancanza di carisma e di leadership. Roba che neppure il migliore allenatore al mondo può insegnarti.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl