Sei qui: Home » Copertina » Ag. Muntari: “In campo solo se Inzaghi in emergenza. Esclusione condivisa, Galliani è molto legato”

Ag. Muntari: “In campo solo se Inzaghi in emergenza. Esclusione condivisa, Galliani è molto legato”

Dopo l’incendio scatenato ieri dal suo tweet (leggi QUI), l’agente di Sulley Muntari prova a gettare acqua sul fuoco sull’esclusione del ghanese dall’elenco dei convocati di Palermo-Milan. Aspettando l’addio a fine stagione. Ma ormai il caso è scoppiato e spegnerlo sembra impossibile. Queste le nuove dichiarazioni di Federico Pastorello, riportate da La Gazzetta dello Sport: “Non c’è alcuna polemica. È una scelta presa di comune accordo e in sintonia. Abbiamo parlato con Galliani e, considerato l’affetto che lo lega a Sulley, siamo arrivati a questo punto. A meno che Inzaghi sia in emergenza e abbia bisogno di lui, si continuerà così fino a fine campionato. Sarà pagato dal club perché proseguirà a lavorare e perché non è una scelta unilaterale. Non ci sono né ragioni disciplinari né mediche alla base, gli verrà soltanto evitata la panchina: una delicatezza verso un giocatore importante a cui è già stato comunicato che non farà parte del Milan del futuro“. Il divorzio è sicuro, per Muntari possibile approdo in Premier o MLS.